Di pesche e di regali

Un collega di Giacomo ci ha regalato una cassetta piena di grandi e profumatissime pesche.

pesca cinaE quindi? mi dirai tu. Quindi prendo spunto per raccontarti qualcosa sui regali qui in Cina, cosa è bene scambiarsi e cosa invece meglio evitare prima di fare una pessima figura e vedersi cancellare dai contatti di WeChat. Che qui a caval donato si guarda in bocca eccome! C’è un’etichetta ben precisa che regola lo scambio di doni, nient’affatto scontata o intuitiva.

I regali sono molto importanti e i cinesi arrivano a spendere cifre folli per trovare il dono giusto. Infatti non solo servono a dimostrare il rispetto tra colleghi o tra capo e dipendente, ma sono la rappresentazione tangibile dell’importanza e del valore che si dà alle relazioni tra amici o familiari. Scordati di fare un regalo superficiale ad un cinese, meglio prima studiarsi un po’ di galateo sulla questione e non passare per il solito ignorante laowai.

Cosa NON devi mai regalare? Orologi. Non farlo mai. Visto che scandiscono il passare del tempo vengono associati all’idea della morte. Niente Ombrelli. Simboleggiano la rottura di una relazione. Cappelli verdi, soprattutto per gli uomini, visto che in passato erano dati ai mariti vittime di infedeltà (non credo che mi verrebbe mai in mente di regalare un cappello verde comunque…). E non regalare mai cose bianche, il bianco è il colore del lutto e della morte.

Da bravi amatori della buona cucina, uno dei regali più belli che puoi fare ad un cinese è cibo. La frutta soprattutto. Fantastico! Ma anche qui, non pensare di cavartela con della frutta qualunque perchè la trappola è dietro l’angolo. Meglio evitare le pere se non vuoi che te le tirino in testa: regalarle vuol dire augurare una separazione e la rottura di un rapporto importante. E non tagliare mai questo frutto in pubblico: fènlí, ‘dividere una pera, distribuire pere’, suona come fēnlí, ‘separarsi, dividersi, lasciarsi’. Non è insolita questa associazione tra parole omofone.

Vai invece tranquillo con le mele, portatrici di pace. Sono molto graditi anche gli ananas (bōluó, che suona come , cioè ricco, abbondante), i melograni – che sono di buon’auspicio anche nella cultura occidentale (shíliú, l’augurio è quello di una discendenza numerosa come quella dei chicchi all’interno di un melograno. Per questo motivo agli sposini vengono regalate federe con ricamati dei melograni) e i pomelo (yòuzi, omofono di “avere”, yǒu).

Ma il frutto più gradito è senz’altro la pesca (táozi). A parte il fatto che sono veramente pesche cinadeliziose, rappresentano nientepopodimeno che l’immortalità. Secondo la tradizione, le pesche dell’immortalità crescono nel giardino della Regina Madre d’Occidente, che ogni 3.000 anni le regala ai suoi ospiti celesti, facendoli diventare così immortali. Il furto delle pesche della Regina Madre (Xiwangmu) è al centro di una delle avventure di Sūn Wùkōng, il protagonista di Viaggio in Occidente, uno dei testi più importanti della letteratura tradizionale cinese (e grazie al quale abbiamo avuto Goku!!!):

“…Più di una volta ho rovinato la Sala della Nebbia Miracolosa,
Ed ho rubato le pesche della Regina Madre diverse volte.
Centomila soldati celesti in ranghi serrati
Vennero con lance e spade per fermarmi...”

Scusa, mi sono persa un po’, ma queste cose mi fanno venire la pelle d’oca. Per farla breve regalando le pesche si augura quindi una lunga vita.

Anche il è sempre ben accetto ma bisogna andare su miscele rare e raffinate. E va bene qualsiasi cibo o bevanda che venga da un Paese straniero.

regaloMa non pensare di aver finito solo perchè hai trovato il regalo perfetto. Adesso lo devi impacchettare e trovare l’occasione giusta per offrirlo. Impacchetta sempre il tuo regalo ma non usare mai la carta bianca. Vanno bene il rosa e il giallo che simboleggiano la felicità. L’oro invece è la buona sorte e la salute, mentre il rosso è la fortuna. Però non usare mai l’inchiostro rosso se scrivi un bigliettino di accompagnamento perchè è  augurio di morte. In generale non scrivere mai il nome di un cinese in inchiostro rosso, porta malissimo.

Porgi e ricevi sempre il tuo regalo con entrambe le mani, in segno di rispetto. Ma questo vale per qualsiasi oggetto.

Se puoi offri il tuo regalo in privato: è considerato di cattivo gusto dare un solo regalo quando sei in presenza di un gruppo di persone: i cinesi condividono sempre tutto quando sono insieme, pure un cioccolatino, e così li metteresti in difficoltà. Se proprio devi farlo davanti a tutti andrebbe consegnato alla persona più anziana. Anche se hai un pensierino per tutti il primo a riceverlo dovrebbe essere sempre il più stagionato tra i presenti. Se ti viene dato un regalo resisti alla curiosità e non aprirlo subito, imbarazzeresti chi te lo ha dato e passeresti per ingordo. Lo apri con calma a casa e poi scrivi una cartolina o una e-mail per ringraziare. E ricambia con un dono di pari valore appena puoi.

Che ne dici, per ora è abbastanza? Probabilmente ho anche dimenticato qualcosa ma sfrutterò il fatto che con noi laowai i cinesi solitamente chiudono un occhio…

*

Giacomo’s colleague give us a box full with large and scented peaches.

And so? You’ll say. So I’m gonna tell you something about gift here in China, what is good to exchange and what is better to avoid before to do an awful impression and to be deleted from WeChat’s contacts. Because here they look in the mouth of a given horse! There is a precise etiquette that regulate the presents exchange, whether they’re between colleagues or friends, that’s non expected.

Presents are very important and Chinese can spent crazy sum to find the right gift. They dont’ only demonstrate the respect between colleagues or between boss and employed, but are the tangible representation of the importance and value that are given to relations between friends or relatives. Forgive about to do shallow gift to a Chinese, better to study a little bit of etiquette on the theme not to pass like the same ignorant laowai.

What have you NEVER to give? Clocks. Don’t do it, never. For the fact that they scan the time they are linked with the idea of death. Umbrellas. They represent the break of a relation. Green hats, especially for men, because in the past they were given to the husband victim of infidelity. And dont’ give never white items, because white is the color of death and grief.

As lovers of the good cuisine, one of the most beautiful gift for a Chinese is food. especially fruits. But also here, dont’ think that you can get by with any fruit because the trap is just behind the corner. Is better to avoid pears if you dont’ want that they throw these on your head: to give pears means to wish a separation or the break of an important relationship. And never cut this fruit in public: fènlí, ‘to divide a pear, distribute pears’ sounds like fēnlí, ‘separate, divide, leave’. Is not unusual this connection among words with same sound.

Instead go ahead with apples, heralds of peace. Also the pineapples are welcome (bōluó, that sounds like, that os rich, abundant), the pomegranates that are good auspices (shíliú, the wish is to have a copious offspring like the grains inside the fruit) and pomelos (yòuzi, same sound of ‘to have’, yǒu).

But the most liked fruit is without any doubt the peach (táozi). Apart from they’re really delicious, peaches represent no less than immortality. Stand the tradition, the immortality peaches grown in the West Queen Mother garden, which every 3000 years gave them to her celestial guests, making them immortal. The theft of the peaches of the Queen Mother (Xiwangmu) is the center of one of  Sūn Wùkōng adventure, the main character of Journey to the West, one of the most important text of the traditional chinese literature (and thanks to it we have Goku!!!).

Sorry, I got a little bit lost, but things like this give me goose-flesh. To cut it short when you give peaches you wish a long life.

Also tea is always welcome but choose rare blends. And it’s ok any food or drink from a foreign Country.

But don’t think you are done just because you find the perfect gift. Now you have to wrap it and found the right occasion to give it. Wrap always your gift but never use white paper. Pink and yellow are ok, they represent happiness. Gold is good health, red is good luck. But never use red ink if you write a note because is a wish of death. In general never write a name in red ink.

Give and take your gift always with both hands, in sign of respect. This is true for every object.

If you can offer you present privately: is considered of bad taste to give only one gift when there are many people. If you have to do it give the present to the elder person. Even if you have a present for each person, the first to be gift has to be the elder. If someone give you a gift dont’ be curious and dont’ open it immediately, or you’ll embarrass him and you’ll seems greedy. Open it at home and then write a letter or an e-mail to thank. And return the present soon as you can.

What do you think? Is it enough? Probably I’ve forgotten something, but I’ll take advantage of the fact that with us laowai the chinese usually close one eye…

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...